SuperEnalotto

Lotteria Italia 2016: il vincitore del primo premio confessa su Facebook?

Lotteria Italia 2016: il vincitore del primo premio confessa su Facebook?

La caccia al vincitore della Lotteria Italia 2016, la cui estrazione è avvenuta venerdì scorso, potrebbe aver subito un colpo di scena con l’apparizione di un post su Facebook in cui viene confessata la vincita. Ma si tratta di una dichiarazione genuina oppure no?

Il biglietto vincente, serie Q numero 425840, è stato venduto alla ricevitoria del bar Le Torrette a Tarsia (provincia di Bergamo), dove si è festeggiata la vincita di venerdì sera. Il vincitore non si è fatto vivo di persona, ma all’indomani dell’estrazione è apparso su Facebook un nuovo profilo a nome (chiaramente fittizio) Fortunato Vinci con un post in cui l’autore confessa di essere il vincitore del primo premio. Il profilo risulta ora cancellato dal social network, ma il suo contenuto è stato riportato da alcuni quotidiani come Il Giorno prima della sua sparizione.

Nessuna foto del presunto vincitore, immagine di profilo e di copertina erano alcuni scorci del centro di Bergamo, ma una lunga confessione: dopo essersi chiesto cosa avrebbe potuto fare con la sua nuova vita da milionario, che non ha paragoni con quella piena di sacrifici fatta finora (si menziona un lavoro come operaio da 1.200 € al mese con sveglia alle 4), l’autore del post affermava di non aver detto niente a nessun per non alterare il rapporto con familiari, parenti e amici, e della sua decisione di rimanere anonimo. Il messaggio continuava poi con dubbi sulla capacità di gestire la nuova situazione, e il timore di vedere la propria vita cambiata in peggio a causa della nuova fortuna.

Non ci è dato però sapere se questa confessione sia autentica, e il suo contenuto una genuina dichiarazione dei sentimenti del vincitore dei 5 milioni, oppure sia soltanto uno scherzo, un esercizio stilistico di scrittura o addirittura il prodotto di un vaneggiamento. Una confessione sui social è in linea con i tempi, ma non possiamo ritenere questa dichiarazione come vera senza alcuna conferma certa. Come al solito vi terremo aggiornati in caso di ulteriori sviluppi. A presto!

lunedì 9 gennaio 2017

Notizie lotterie Archivio notizie